Giardini Architettura Religioni

I pannelli fotografici mostreranno come, da tempo immemorabile, i giardini siano stati associati alla pace, alla tranquillità, alla spiritualità e al conforto. Essi riappacificano i sensi e ci permettono di guardare dentro di noi, di contemplare la bellezza e di meditare. In un giardino ci sentiamo più vicini alla natura e, per alcuni momenti preziosi, diventiamo consapevoli dell’esistenza di qualcosa più grande di noi. La mente si allontana, gradualmente, dai pensieri e dalle preoccupazioni della vita quotidiana. “Nel senso mistico, per giardino s’intende un luogo di riposo spirituale, silenzio, pace, ricreazione, delizia.”  John Henry Newman (1801 – 1890,  teologo, filosofo e cardinale inglese)