Unità nella Diversità

Unità nella diversità

Sarà il tema del concorso a premi che coinvolgerà 350 studenti dell’Istituto tecnico Industriale Statale – Liceo Scientifico delle Scienze Applicate “Michele Giua” di Cagliari. I ragazzi saranno invitati a realizzare elaborati come: video, foto, musica, canzoni, saggi – ispirati a temi proposti da varie Religioni. In questa pagina presenteremo il tema proposto dalla Fede Bahá’í “Unità nella Diversità”. L’associazione APS “Gianni Ballerio”, di ispirazione bahá’í, collaborerà mettendo a disposizione materiale di approfondimento e premi per la sezione bahá’í.

Marcello Floris Ideatore del Concorso

Sono un insegnante di religione presso il “Michele Giua” come tale da anni propongo ai miei alunni uno studio interreligioso dei culti presenti in Italia. In quest’anno scolastico 20-21, vorrei proseguire in tal senso motivando ulteriormente gli studenti nella formazione interreligiosa. Negli ultimi due anni scolastici, durante l’orario curriculare, ho avuto modo di ospitare in streaming vari rappresentanti di differenti religioni. Ora li ho ricontattati per coinvolgerli nel nuovo progetto: “Percorso di formazione interreligiosa a premi”.

A breve verrà lanciato il concorso e gli elaborati raccolti saranno condivisi

PER RIFLETTERE INSIEME sull'Unità nella Diversità

La bellezza e l’armonia della dissimiglianza

Unità nella Diversità

<< … Esaminate il mondo degli esseri creati, come sono diverse e varie le loro specie, benché abbiano una sola origine. Tutte le differenze che vediamo sono nella forma e nel colore. Questa diversità di tipi è evidente in tutti i regni della natura.
Guardate un bel giardino pieno di fiori, alberi e arbusti. Ogni fiore ha un differente fascino, una grazia speciale, un suo profumo delizioso e un suo bel colore. E anche gli alberi, quanto differiscono in grandezza, sviluppo, fogliame e quanto diversi sono i loro frutti! Ma tutti questi fiori, questi arbusti, questi alberi hanno radici nella stessa terra, il medesimo sole risplende su di loro e le medesime nuvole li irrorano di pioggia.
Altrettanto avviene per l’umanità! Essa è costituita da diverse razze. I suoi popoli sono di colori diversi; bianchi, neri, gialli, bruni e rossi, ma tutti vengono dallo stesso Dio e tutti sono Suoi servi. Questa diversità fra i figli dell’uomo sfortunatamente non ha lo stesso effetto che ha nel regno vegetale, ove ne deriva uno spirito più armonioso. Fra gli uomini esistono molte specie di rancore e questo è causa di odio e guerra fra le diverse nazioni del mondo.
Spesso gli uomini si distruggono e si uccidono soltanto perché sono di sangue diverso. E come è doloroso che questo avvenga tuttora! Dovremmo invece ammirare la bellezza nella dissimiglianza, la bellezza nell’armonia e imparare dal regno vegetale.
Se vedeste un giardino nel quale tutte le piante avessero la stessa forma, lo stesso colore e lo stesso profumo, non vi sembrerebbe affatto bello, ma monotono e triste. Il giardino che piace all’occhio e rallegra il cuore è quello nel quale nascono fiori di tutti i colori, di tutte le forme e di tutti i profumi e il giocondo contrasto dei colori è appunto ciò che produce l’incanto e la bellezza.
Così è degli alberi. Un giardino pieno di alberi da frutto e una piantagione che contiene diverse specie di piante sono deliziosi. È appunto la dissimiglianza che ne costituisce il fascino. Ogni fiore, ogni albero e ogni frutto, oltre ad essere bello di per sé, fa spiccare per contrasto le qualità degli altri e torna a vantaggio della speciale avvenenza di tutti gli altri.
Così dovrebbe essere tra i figli dell’uomo. La dissimiglianza nella famiglia umana dovrebbe essere causa di concordia e armonia, come nella musica quando varie note differenti si uniscono per formare un accordo perfetto. Se incontrate gente di razza e colore diversi dai vostri, non diffidate di loro e non barricatevi dietro gli usi convenzionali. Siate felici e benevoli. Considerateli come fossero rose di diverso colore, che crescono nel bellissimo giardino dell’umanità e rallegratevi di essere fra loro.
Allo stesso modo quando incontrate persone d’opinione diversa dalla vostra, non volgete loro le spalle. Tutti cerchiamo la verità e vi sono molte vie che conducono ad essa. La verità ha vari aspetti, ma rimane sempre verità.
Non permettete che la differenza di opinione o la diversità dei pensieri vi separino dal prossimo o siano causa di controversie, odio e dispute nel vostro cuore.
Cercate invece diligentemente la verità e procurate di farvi amici tutti gli uomini.
Ogni edificio è fatto di molte pietre differenti. Eppure ognuna si appoggia in tal modo sull’altra che, se una sola fosse spostata, l’intero edificio ne soffrirebbe. Se una pietra è difettosa l’edificio non è perfetto.
Bahá’u’lláh (fondatore della fede bahá’í) ha disegnato il cerchio dell’unità, ha fatto un progetto per unire tutti i popoli e per raccoglierli sotto l’ombra del baldacchino dell’unità universale. …>> Unità nella Diversità

(dal libro “La Saggezza” – scritti bahá’í)

Previous
Next
Seguici su Facebook

Lascia un commento