Un Pioniere a difesa dell'Ambiente

Richard St. Barbe Baker, un pioniere in difesa dell’ambiente

Tra i primi pionieri ad occuparsi degli aspetti globali dell’ambiente fu il biologo Richard St. Barbe Baker, era un biologo e botanico inglese, attivista ambientale e autore, che contribuì notevolmente agli sforzi di riforestazione in tutto il mondo. Come leader, ha fondato un’organizzazione, Men of the Trees, attiva ancora oggi come International Tree Foundation le cui numerose sedi diffuse nei vari continenti portano avanti la riforestazione a livello internazionale.

Fu tra i primi a rendersi conto dell’interconnessione tra riforestazione, cambiamenti climatici e erosione del suolo. Aveva infatti notato che la deforestazione, derivante dalla rimozione degli alberi senza un sufficiente rimboschimento, provoca problemi di perdita di suolo, declino dell’habitat e della biodiversità, diminuzione della disponibilità di legname per combustibili e uso industriale e riduzione della qualità della vita .

Nel 1952, durante una spedizione nel Sahara, il primo a proporre una “barriera verde” per opporsi all’avanzata del deserto: la sua idea per contenere il deserto era quella di realizzare una lunga fascia alberata larga 50 km.
Un idea che sarà ripresa 50 anni dopo col nome di
Grande Muraglia Verde. Fu riproposta nel 2002, al summit straordinario in N’Djamena (Ciad) in occasione della giornata mondiale per la lotta alla desertificazione e alla siccità ed infine approvata nel 2005.


Vedi la Presentazione  in Italiano

Di seguito i video di alcune attività realizzate da ITF ad Haiti e in Uganda

         https://www.internationaltreefoundation.org/

Seguici su Facebook

Lascia un commento