Sostenere il Pianeta

Sostenere il Pianeta.

APS “Gianni Ballerio” suggerisce questo approfondimento:

Approfondimento proposto dalla APS “Gianni Ballerio”

Salvare l’ambiente naturale della Terra dall’impatto di miliardi di esseri umani richiederà qualcosa che non abbiamo mai provato prima: l’unità.

Da una prospettiva baha’i , l’unità dell’umanità significa non solo l’unità delle nazioni e dei popoli del mondo, ma include anche l’applicazione dei principi scientifici e spirituali ai nostri problemi ambientali. L’unità può avvenire solo all’interfaccia sia della scienza che della spiritualità, che include il riconoscimento di pratiche precedentemente considerate come unicamente spirituali, come la collaborazione, la responsabilità, la giustizia, la responsabilità, la moderazione e molto altro. I progressi nello sforzo umano richiedono sempre più un nuovo grado e l’applicazione di queste interfacce tra scienza e religione. Parlando del rapporto tra religione e scienza, Abdu’l-Baha ha detto:

Non c’è contraddizione tra la vera religione e la scienza. Quando una religione si oppone alla scienza diventa mera superstizione: ciò che è contrario alla conoscenza è l’ignoranza.

Come può un uomo credere di essere un fatto che la scienza ha dimostrato essere impossibile? Se crede nonostante la sua ragione, è una superstizione piuttosto ignorante della fede. I veri principi di tutte le religioni sono conformi agli insegnamenti della scienza. – Paris Talks , p. 141.

Man mano che sviluppiamo una comprensione sempre maggiore delle aree polari del nostro pianeta trascurate precedentemente, incontriamo forme sempre più grandi di diversità interdipendente. In effetti, siamo chiamati a riconoscere che l’essenza stessa della creazione è la diversità; da quel vecchio truismo che non ci sono due granelli di sabbia identici.

Il nostro mondo è cambiato così tanto, così velocemente! Nella nostra storia precedente come specie, le nostre imprese rimasero in gran parte centrate all’interno dell’individuo, della famiglia e della tribù, e furono in gran parte confinate alla superficie del pianeta. L’individualismo è stato seguito da gradi progressivamente più uniti di unità quando abbiamo imparato come ottimizzare la capacità individuale e armonizzarla con la capacità degli altri.

Ora sappiamo che il futuro contiene nuovi interessanti campi di sviluppo. Mentre comprendiamo di più sulla natura complementare della scienza e della religione, verranno creati nuovi modi di esistenza umana. Le risorse inimmaginabili che esistono all’interno della nostra grande famiglia umana si realizzeranno progressivamente e la strada da percorrere sarà più chiara. Allora l’umanità sarà in grado di guardare al futuro con crescente ottimismo.

La nostra scelta in questo momento è semplice; Uniti vinciamo divisi perdiamo. L’ambiente della Terra non può essere sostenuto senza un crescente livello di accordo e unità tra individui e nazioni, come dimostrato dagli Accordi sul clima di Parigi del 2015 – il primo trattato universale, firmato da praticamente tutte le nazioni sulla Terra.

Ma questa non è una scelta che giustamente appartiene agli altri; essere relegato nelle mani di politici, uomini di stato, scienziati o altri decisori nominati. Mantenere l’unità vitale tra i rami dello sforzo umano è lo scopo della vera religione. Abdu’l-Baha haspiegato:

L’Unità di Dio è logica e questa idea non è antagonista alle conclusioni raggiunte dallo studio scientifico.

Tutte le religioni insegnano che dobbiamo fare del bene, che dobbiamo essere generosi, sinceri, sinceri, rispettosi della legge e fedeli; tutto ciò è ragionevole e logicamente l’unico modo in cui l’umanità può progredire.

Tutte le leggi religiose sono conformi alla ragione e sono adatte alle persone per le quali sono inquadrate e per l’età in cui devono essere osservate. – Ibid., Pp. 141-142.

Una delle grandi sfide dell’umanità è come armonizzare la grande esplosione di diversità in ogni campo della vita umana; nelle scienze e nelle arti, nello sviluppo sociale e culturale. Questo principio riconosce che tu sei l’unico di te che l’universo ha, proprio come io sono l’unico di me in esistenza. Quando ognuno di noi riunisce i nostri talenti e le nostre capacità individuali per il benessere collettivo dell’umanità, attraverso una matura pratica di consultazione basata sul rispetto reciproco, le risorse del nostro pianeta saranno rivoluzionate.

L’unità è un ideale che serve a proteggere, migliorare e sostenere la vita di ogni individuo, nel più ampio contesto del benessere della comunità. Ci consente di affrontare i problemi precedentemente insolubili con i processi di pensiero creativo di molti, offrendo una gamma completa ai pensatori laterali tra di noi, e tuttavia armonizzando queste opinioni con altre che potrebbero essere più culturalmente o accademicamente basate.

Tendiamo a pensare alla religione e alla scienza come sfere completamente separate dell’attività umana, o anche come discipline opposte. Gli insegnamenti baha’i, tuttavia, li vedono come armoniosi, come i due pilastri che sostengono e sostengono la nostra esistenza su questo splendido pianeta. Sostenere il Pianeta. Sostenere il Pianeta. Sostenere il Pianeta.

Fonte: www.bahaiteachings.org

SCRITTO DA

Patricia Wilcox è una scrittrice e blogger Bahai della Nuova Zelanda con esperienza in consulenza e insegnamento, appassionata del cambiamento, sia personale che globale, e anche delle questioni femminili e della sfida del razzismo. Sostenere il Pianeta. Sostenere il Pianeta.

Seguici su Facebook
Seguici su Facebook

Lascia un commento