Educazione e Formazione

Educazione e Formazione

La fondazione ERFAN, con sede nel R.D. Congo e nostro partner del progetto  “Adotta l’Educazione”,  durante la crisi sanitaria del Covid 19 ha fornito delle mascherine per i bambini più grandi in 35 scuole comunitarie. E’ in fase di esecuzione anche l’installazione di sistemi per lavare le mani con acqua e sapone.

Previous
Next

ADOTTA 1 INSEGNANTE
Progetto con risultati a medio e lungo termine:
Percorso educativo e di formazione degli insegnanti di 52 scuole di 26 località della RD Congo allo scopo di partecipare alla ripresa del sistema educativo di questi paesi.

ADOTTA 1 BAMBINO
Progetto con risultati a breve e lungo termine:
Adozione a distanza con borse di studio di €400 che permette la frequenza annuale di un bambino/a nella scuola “Ecole Internationale Enfants du Monde” con sede a Bukavu in DR Congo.

Videomessaggio dei nostri amici e referenti del progetto Hayede e Ahmad

Riproduci video

Corsi di per Insegnanti

Previous
Next

Ogni anno insegnanti volontari, provenienti da 52 scuole di 26 città e villaggi del Congo, partecipano ai corsi di formazione a loro dedicati apprendendo il metodo, i programmi per ogni livello di classe e l’uso dei materiali didattici. 

per Bambini e Bambine

Previous
Next

Gli insegnanti una volta terminata la formazione aprono delle classi nel loro villaggio. A volte sono classi con bambini di più età ed altre sono divisi in classi a vari livelli, prima elementare, seconda e così via fino alla sesta.

per Bambini e Bambine

Bambine e Bambine anno scolastico 2019/2020
Previous
Next

I Bambini e le Bambine che hanno usufruito del sostegno scolastico per l’anno 2019-2020. Con circa 400€ ogni Bambino e Bambina potrà frequentare la scuola. Grazie a fedeli donatori della nostra e di altre associazioni, ai fondi del 5×1000 messi a disposizione della APS Ballerio, ogni anno riusciamo a far frequentare la scuola a circa 9 bambini e bambine.

La Repubblica Democratica del Congo, 84 milioni di abitanti distribuiti su di un territorio grande circa 8 volte l’Italia, sta cercando di portare a compimento una difficile riforma politica ed economica. Dopo lo svolgimento positivo delle prime elezioni democratiche nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) nel 2007, la comunità internazionale ha cercato di supportare globalmente il paese e attualmente è in corso uno stretto processo di verifica delle condizioni della popolazione nel paese.

La possibilità di attuare progetti di sviluppo sostenibile in questo paese è dunque reale, necessaria e pressante anche se si presenta come una sfida. I principali ambiti di azione, in base alle priorità vigenti, sono la sicurezza alimentare, lo sviluppo dell’agricoltura e la promozione dell’educazione. I primi due risolvono i problemi immediati e l’educazione porta delle soluzioni che sono durevoli. La Fondazione ERFAN, partner africano dell’Associazione di Promozione Sociale APS “Gianni Ballerio”, ha da anni un ruolo di osservatore privilegiato dei problemi legati all’educazione. Da anni ERFAN è impegnata nel formare insegnanti e nell’assisterli nella creazione di nuove scuole comunitarie e la loro gestione. Attualmente l’attività d’ERFAN è principalmente indirizzata alla RD Congo. Queste attività d’Erfan migliorano la qualità e incrementano l’accesso all’educazione primaria. In più, esse hanno un impatto positivo sullo sviluppo di tutta la comunità intorno alle scuole.

Il labile e confuso confine tra Repubblica Democratica del Congo (RD Congo) e Repubblica del Rwanda rappresenta uno dei luoghi più delicati dell’Africa Centrale-Orientale. Da quando la RD Congo e la Repubblica del Rwanda, ex colonie belga, hanno raggiunto l’indipendenza all’inizio degli anni ‘60, hanno avuto problemi politici ed economici: dittatura, guerra civile e nel caso del Rwanda il genocidio di Tutsi e Hutu. Oggi entrambi i paesi stanno effettuando grandi sforzi per risolvere le difficoltà passate e per gettare le basi per un futuro migliore.

Le attività in corso consentono di formare e aggiornare gli insegnanti ed amministratori scolastici, di aumentare il livello di partecipazione scolastica delle ragazze, la distribuzione di libri e materiale scolastico e di aumentare le opportunità educative all’interno ed all’esterno delle classi. Le attività sono compiute collaborando strettamente con le autorità ministeriali del RD Congo.

Il progetto di ERFAN, a breve termine, ha come obiettivo di aiutare i bambini/ragazzi in condizioni disagiate del RD Congo. Questo permetterà a questi bambini/ragazzi di avere una educazione di qualità. Le materie di insegnamento sono sia scientifiche che umanitarie, improntate allo sviluppo di una coscienza di rispetto reciproco tra le varie tribù e etnie presenti in questi paesi ed ai loro confini.
L’educazione degli alunni ha lo scopo di avere individui socialmente attivi che possano divulgare le proprie conoscenze e la loro mentalità all’interno della famiglia e nella società e successivamente accedere alle scuole secondarie o al liceo, oppure trovare più facilmente un impiego.

Il progetto futuro di ERFAN, a medio e lungo termine, che si rivolge invece in Congo è incentrato principalmente sulla formazione degli insegnanti e sull’educazione primaria. L’obiettivo è di migliorare la qualità dell’insegnamento scolastico e di aumentare il rapporto maestri/alunni che è per il momento molto basso. Il sistema educativo nella RD Congo è andato deteriorandosi negli ultimi decenni. Questo degradamento ha creato una situazione in cui gli insegnanti hanno una scarsa preparazione accademica, non sono motivati né umanamente né finanziariamente e hanno quasi perso la propria coscienza relativa al ruolo di educatori.

La conseguenza è una educazione e un’istruzione di livello molto basso.

La Fondazione ha iniziato questo progetto con una prima formazione di insegnanti per l’asilo nel 2007. Nel 2008, secondo anno di attività, si è tenuta una formazione per l’asilo e si è aggiunta una formazione per il primo anno della scuola elementare. Con l’avanzamento del progetto il numero di insegnanti formati aumenterà e così anche il numero delle scuole nuove create grazie alle formazioni e delle scuole esistenti che adotteranno lo spirito del progetto. 

Le attività principali di ERFAN consistono in: formazione degli insegnanti, accompagnamento degli insegnanti nelle loro classi durante l’anno scolastico, incontri di riflessione degli insegnanti, conversazioni con le comunità per sensibilizzarle a sostenere le scuole e gli insegnanti e per cominciare delle nuove scuole. Oltre a tenere le classi, gli insegnanti visitano regolarmente le famiglie per consultazioni sull’evoluzione dei bambini. Negli ultimi anni gli insegnanti usufruiscono anche di formazioni sull’igiene, sanità e agricoltura. Molte scuole hanno creato dei giardini scolastici. Grazie alle formazioni e tramite l’incoraggiamento degli insegnanti, molte famiglie hanno cominciato dei progetti agricoli nei loro propri terreni. Educazione e Formazione, Educazione e Formazione.

Seguici su Facebook

Lascia un commento