Unità nella Diversità

Concorso interreligioso, ideato dal Prof. Marcello Floris per l’Istituto Tecnico – Liceo Scientifico “Giua” di Cagliari, coinvolte 6 religioni. L’associazione APS “Gianni Ballerio” ha collaborato e sostenuto il concorso sulla Fede Baha’i, che aveva come tema “l’Unità nella Diversità”, mettendo in palio 5 premi in buoni acquisto.

ANDREA MARRAS 4D

Unità nella Diversità

DAVIDE SIMBULA 2L

Unità nella Diversità

Unità nella Diversità

Per oltrepassare questo stato di grigiore è necessario uno sforzo comune che sia di rottura rispetto al passato.
Solo così potremo percorrere la strada per un mondo migliore dove il valore che ci tiene uniti è la diversità

EMMA PUDDU 2i

Unità nella Diversità

Unità nella Diversità

FRANCESCA SPANU 4D

Unità nella Diversità

Unità nella Diversità

SANTIAGO SANNA 1L

Unità nella Diversità

… pensate ad un giardino e provate a spiegarmelo. Tutti hanno risposto nello stesso modo: “Un giardino deve essere fiorito con mille fiori diversi”!

Ed io li ho ringraziati per essersi fatti intervistare, ma ho anche detto loro che  il motto del Bahaismo, come afferma nei suoi 100 volumi Baháʼu’lláh, che tradotto dal persiano significa “ Gloria a Dio” è :

“L’unità nella diversità rende il mondo come un giardino fiorito”

Con l’augurio di sentirci sempre cittadini di un unico pianeta

“One People One Planet …Please”

dedichiamo a tutti voi il brano

“Onde di un Unico Mare”

La APS “Gianni Ballerio” ringrazia

tutti i ragazzi e ragazze che hanno partecipato al concorso,

il professore Marcello Floris, Naim Abid,

l’Istituto Giua di Cagliari

che hanno permesso la realizzazione del concorso

Storia dell’Istituto Michele Giua di Cagliari

Sorto a Cagliari nel 1968 con la sola specializzazione in Chimica, ha conosciuto nella sua storia momenti di forte espansione dell’utenza coincidenti con lo sviluppo del polo chimico in Sardegna, settore occupazionale inizialmente privilegiato dei diplomati dell’Istituto.

Nel corso degli anni, il dibattito legato alla trasformazione del curriculum di studi, quale necessario adeguamento alla nuova realtà sociale ed economica del Paese, ha portato alla scelta di ampliare e differenziare l’offerta formativa dell’Istituto. Accanto al corso ordinario di Chimica, che ne caratterizzava la specificità, sono stati introdotti successivamente il Biennio Sperimentale (Liceo Tecnico), il Triennio Ambiente ed il Triennio Informatica. In ultimo, per estendere l’offerta formativa anche al percorso liceale senza però rinunciare alla vocazione all’istruzione tecnica, è stato avviato il quinquennio sperimentale del Liceo Scientifico Tecnologico.

Il riordino del secondo ciclo dell’istruzione (riforma Gelmini) ha permesso all’Istituto di mantenere, oltre alla storica vocazione tecnica, anche l’apertura al percorso liceale.

Oggi l’Istituto “Michele Giua” presenta una struttura articolata nel territorio con la sede centrale di Cagliari, situata nella periferia cittadina, e la sezione staccata di Assemini, nell’immediato hinterland.

Seguici su Facebook

Lascia un commento